NOTIZIE UTILI DAL MONDO DEI VIAGGI

Offerte, lastminute, informazioni

mercoledì 7 settembre 2016

Turismo ecologico a Venezia

Lezioni di voga veneta e tour ecologici in barca a motore elettrico in laguna di Venezia. 



mercoledì 7 ottobre 2015

VivoVenetia, per un turismo responsabile in Veneto

Open weekend del 10-11 Ottobre

 

Per il lancio del progetto VivoVenetia sabato 10 e domenica 11 ottobre si terrà un Open Weekend durante il quale si potranno provare le esperienze selezionate dal portale a prezzi lancio o gratis (qui le attività nel dettaglio: http://www.vivovenetia.com/it/open-weekend.html). Per partecipare è sufficiente acquistare il coupon on line. Nei due giorni si terrà anche un social contest tra tutti coloro che prenderanno parte alle attività: basterà postare una foto relativa alla propria partecipazione su Facebook, Instagram o Twitter con l’hashtag #VivoVenetia. Chi raccoglierà più ‘Like’ riceverà un coupon omaggio per una nuova esperienza. 

Ecco il programma per sabato pomeriggio: 


Proposta di tragitto con le batele a remi dell’Arzanà, con partenza dalla sede Arzanà, arrivo a Rio Terà dei Francescani.

14.00 -14.30
Ritrovo in Sede dell’Arzanà. Spiegazione dell’itinerario con la guida Cristina Rosin (una combinazione dei contenuti proposti all’interno dell’itinerario ‘5 - Lungo i rii di Venezia’ e ‘2 - Venezia, città acquea’). Solo all’interno dell’Arzanà la spiegazione viene combinata eventualmente con un membro del direttivo Arzanà riguardo la cultura materiale dello squero e sulla navigazione veneziana. Durante tutto il tragitto il gruppo sarà invece accompagnato dalla guida Cristina Rosin, verrà ripreso con fotografie documentative dal fotografo Vinicio Tassani, con riprese video da Viviana Silotto (Holic), e con il supporto di Walter Fano (Associazione sportiva "L’altraVenezia").

14.30
Imbarco sulle batèle dell’Arzanà verso il campo di Madonna dell’Orto. Sbarco di fronte a una piccola performance di Painting in Venice, pittura en plain air.

14.45-15.20
Visita della chiesa e del chiostro della Madonna dell'Orto (ingresso 3 euro ciascuno), descrizione degli esterni del Palazzo del Cammello, della Casa del Tintoretto in Campo dei Mori + entrata nella Bottega del Tintoretto per una breve dimostrazione dei corsi.

15.20-15.40
Imbarco verso Canale della Misericordia e Rio di Santa Sofia fino a Rio Terà dei Francescani, prosecuzione del tour guidato, le batele sono libere.

16.00-16.40
Visita dal remer Pietro Dri, dimostrazione, poi verso la Serigrafia Fallani, dimostrazione. Dal Campo dei gesuiti si prosegue per Fondamenta Nove.

17.00-18.30
Imbarco su imbarcazione ibrida dell’Associazione ‘Il Sestante di Venezia’ da Fondamenta Nove verso la Darsena Grande dell’Arsenale. Durante la navigazione si prosegue la visita guidata.
Sarà inoltre possibile partecipare a delle prove di lezione di voga veneta, grazie all'Associazione Sportiva “L'altra Venezia”. All’interno dell’Arsenale finisce la spiegazione e inizia l’aperitivo, con prodotti gentilmente offerti dal Consorzio di Tutela del Prosecco e prodotti tipici del Sestante di Venezia. Nel frattempo viene illustrato più dettagliatamente il progetto VivoVenetia. Conclusione del tragitto e sbarco presso i Giardini.

18.45-19.45
Arrivo alla Serra dei Giardini. Conclusione giochi da tavolo basati su ambientazione veneziana. Conferenza di 25 minuti aperta a pubblico su invito, proiezione video. Aperitivo privato con presenza autorità in Serra dei Giardini, gamma prodotti di Rogante srl (Prosecchi fruttati), e assaggi dei prodotti Perenzin.

20.00
Inizio defilè di artigiani del vetro e concerto jazz-worldmusic acustico,
Apertura buffet etnico con 3 menù:

Menù Vi
- Kabuli (riso basmati, agnello, uvetta, carote e mandorla)
- Kofta (polpette di manzo, patate, prugne e noci)
- Sabzi palak (spinaci, ceci e formaggio)

Menù Vo
- Biryani (riso basmati, pollo, uvetta e mandorla)
- Pollo ai peperoni
- Badmejan (melanzane sbucciate con pomodoro)

Menù Ve (vegetariano)
- Mujaddarah (riso basmati, lenticchie, cipolla caramellata e menta)
- Qorma Kadù (zucchine e ceci)
- Hummus con falafel (crema di ceci con polpette di ceci).



domenica 15 marzo 2015

Top 15 destinazioni emergenti per il 2015

Huffingtonpost ha pubblicato un elenco delle destinazioni "emergenti" da visitare nel 2015.

Sta diventando sempre più facile viaggiare e raggiungere anche le più remote località del globo. Ogni anno aumentano le richieste per le destinazioni emergenti, senza le folli masse turistiche e le trappole per turisti. Luoghi come le isole del Pacifico, il Madagascar e il Bhutan offrono un mondo a parte, con paesaggi e luoghi ultraterreni, quasi surreali. Sempre più viaggiatori sono alla ricerca di angoli interessanti e inusuali del globo e vogliono scoprirli prima degli altri. Ruanda, Serbia, Iran: una volta erano off-limits, questi luoghi sono ancora poco noti alla maggioranza della popolazione, ma stanno rivalutando le proprie ricchezze e invitano i viaggiatori a entrare nei loro confini e scoprire le loro bellezze.

Il 2015 potrebbe essere l'anno giusto per emozionanti viaggi. Saranno viaggi distanti dalla folla esasperante, per immergersi in un mondo nuovo.
Osservare i gorilla di montagna Silverback nella giungla vulcanica del Ruanda, al confine con l'Uganda e la Repubblica Democratica del Congo, è una delle esperienze della fauna selvatica più ambita per il 2015. Per il culturalmente curioso, Iran e Uzbekistan stanno emergendo. Il numero di visitatori sono in aumento in entrambe le ex nazioni della Via della Seta, attratti dal retaggio di imperi potenti, esotiche città antiche e paesaggi incantevoli. Per la bellezza in spiaggia, si può garantire intere distese da naufrago negli atolli remoti delle isole del Pacifico, dove le culture antiche proteggono tenacemente le loro tradizioni. Nicaragua e Colombia sono meravigliose destinazioni fuori dai soliti percorsi dell'America Latina per il 2015, con giungle, laghi, città vivaci e coste assolate. Per l'autenticità in Africa: il "Lake of Stars" di Livingstone, è un gioiello da scoprire. Lake Malawi stordisce i viaggiatori con vaste spiagge di sabbia e  paradisi di lusso in un luogo di autentico paradiso, che offre due paesi in uno: Malawi e Mozambico.

Chi li visita è ricompensato con un'esperienze indimenticabile.

1. Lake Malawi, tra Malawi e Mozambico

2. Pacific Islands and Micronesia

3. Churchill, Arctic Canada

4. Texas

5. Hyderabad and Gujarat, India

6. Rwanda

7. Uzbekistan

8. Nicaragua

9. Madagascar

10. Taiwan

11. Bhutan

12. Saint Kitts and Nevis

13. Colombia

14. Serbia

15. Iran


lunedì 29 settembre 2014

FAIMARATHON per l'Italia

Domenica12 ottobre 2014 torna in più di 120 città italiane la FAIMARATHON 

 

Domenica 12 ottobre 2014 torna FAIMARATHON. Con Il Gioco del Lotto e il FAI non correre e scopri l’Italia intorno a te, l’evento nazionale, giunto ormai alla terza edizione, realizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano grazie al supporto di 3mila volontari e alla partnership con Il Gioco del Lotto, a sostegno della campagna di raccolta fondi di ottobre Ricordati di salvare l’Italia.

La FAIMARATHON non è una maratona sportiva ma una passeggiata adatta a tutte le età che svela, tra le strade di oltre 120 città in tutta Italia, chiese, palazzi, teatri, monumenti, luoghi d'interesse storico o artistico attraverso insoliti e interessanti itinerari. E’ l'occasione perfetta per riscoprire il nostro splendido Paese e i suoi tesori, un patrimonio d'arte e natura unico al mondo e una risorsa preziosa, il “motore” da cui far ripartire la nostra economia.

Partecipare alla FAIMARATHON è un modo per contribuire concretamente alla difesa dell'arte, della natura e del paesaggio italiano sostenendo il FAI.

Scarica l'App e vinci fantastici premi

Utile, pratica, gratuita: l’App FAIMARATHON è disponibile gratuitamente per iPhone e Android e permette di iscriverti alla maratona culturale, ricevere gli aggiornamenti in tempo reale, navigare le mappe degli itinerari proposti, sapere chi dei tuoi amici sta partecipando e, naturalmente, seguire l’evento anche sui social.

Grande novità di quest’anno è il torneo di fotografia #scattidifelicità: per partecipare basta
scaricare l’App, caricare una foto che esprima la tua felicità o che racconti ciò che ti rende felice e convincere utenti e amici a votarla! I primi 5 classificati, selezionati da una giuria tra i 100 più votati, vinceranno fantastici premi.


Iscriviti ora alla FAIMARATHON

Scopri le città protagoniste della FAIMARATHON e iscriviti ora online, risparmi! La quota di partecipazione è, infatti, di 4 euro se online anziché 10 se in piazza il giorno dell’evento o presso i Beni e le Delegazioni FAI. Ricordati, inoltre, che se ti iscrivi (o rinnovi la tua iscrizione) al FAI online dal primo ottobre la partecipazione alla FAIMARATHON è gratuita!



 

domenica 24 agosto 2014

5 isole da scoprire

Isola - il solo nome evoca l'immagine di una tranquilla destinazione turchese circondata dal mare e piena di vegetazione lussureggiante e spiagge di sabbia bianca.
Un soggiorno in una delle isole popolari del mondo, quali Caraibi, Mauritius, Hawaii, ecc, può essere rinfrescante e rigenerante per mente, corpo e anima.
Tuttavia, la maggior parte dei viaggiatori finiscono per visitare isole che sono in gran parte popolare e visitata da turisti tutto l'anno. Risultato finale: chi cerca una tregua beata dalla confusione della vita cittadina finisce per sbarcare in un luogo che non è diverso da altre destinazioni di routine, piene di gente...

Quindi, se siete alla ricerca di un'isola remota, lontano dalla civiltà moderna, questo articolo potrebbe interessarvi. Qui ci sono 5 isole inesplorate o poco esplorate:


1. Le Azzorre, Portogallo: isolate nel Nord Atlantico, le Azzorre sono un arcipelago portoghese sconosciuto alla maggior parte degli americani, sembrano distanti ma in realtà sono più vicine agli Stati Uniti rispetto a qualsiasi altro punto in Europa. Ognuna delle nove isole vulcaniche, dalla principale isola di Sao Miguel fino alla piccola isola di Corvo (popolazione: circa 400 persone) ha un carattere distinto. Ma tutte le isole sono radicati nel fascino del vecchio mondo e offrono molti modi per sperimentare la cultura locale e la vita all'aria aperta.




2. Ibo Island, Mozambico: empori arabi, fortificazioni portoghesi, antiche rotte dei Pirati... Incuriosito? Ibo Island nel nord del Mozambico ha un ricco passato storico, ma è ancora poco conosciuta dalla gran parte del mondo moderno. Parte della Quirimbas Archipelago nell'Oceano Indiano, l'isola si trasforma da arabo a dominio portoghese fino ad  ottenne l'indipendenza nel 1975. Le influenze arabe sono ancora evidenti sulle coste (barche a vela in legno fatte a mano) e nei gioielli in argento in filigrana realizzato da generazioni di artisti esperti. Quando si tratta di cibo, la cultura portoghese risplende;  paozinho (un tipo di involtino), manioca e piatti speziati con salsa di pepe. Oggi il turista è principalmente attratto dalle barriere coralline incontaminate e dalle lagune di mangrovie.


3. El Hierro, Isole Canarie, Spagna: la più piccola delle Isole Canarie, El Hierro è un'isola battuta dal vento al largo della costa africana, lontana dallo sfruttamento intesivo di Tenerife e Gran Canaria. Una volta considerata la 'fine del mondo conosciuto', questa isola è un remoto e selvaggio lembo di terra, con foreste costiere e lussureggiante entroterra protetti dall'UNESCO. L'isola è un paradiso per gli amanti della natura, con ettari di deserto aspro adatti per l'esplorazione. Con la sua acqua cristallina, è anche uno dei migliori punti di immersione in Spagna.


4. Isla Holbox, Caraibi: nonostante la sua vicinanza alla perennemente affollata Riviera Maya, questa isola lunga appena 25 miglia al largo della punta settentrionale della penisola messicana dello Yucatan è riuscita a rimanere  incontaminata. Sorprendente, visto che Isla Holbox è uno dei migliori posti al mondo per fare snorkeling tra squali balena enormi, creature innocue che migrano verso queste acque ogni anno tra giugno e settembre.



5. Ynys Llanddwyn, Newborough Bay, Anglesey: Ynys Llanddwyn quasi non è un'isola. Solo con le alte maree il mare separa la spiaggia di sabbia di Llanddwyn Bay  da Newborough Forest. L'isola è piuttosto una creatura del mare. E ' stata creata in epoca antica precambriana da piccole eruzioni vulcaniche. Quando la lava colpì l'acqua di mare fredda , si formò un piccolo scoglio, che fece da appoggio per le colate seguenti. La risultante è una forma strana detta "lava a cuscino" che dà a Ynys Llanddwyn l'aspetto di un foglio svolazzante.


giovedì 19 giugno 2014

L'UNESCO aggiunge tredici siti alla rete mondiale delle Riserve della Biosfera

Tredici nuovi siti sono stati aggiunti alla rete mondiale delle Riserve della Biosfera, che ora conta 631 siti in 119 paesi, tra cui 14 siti transfrontalieri.
Le nuove riserve della biosfera sono state designate dal Consiglio di Coordinamento Internazionale dell'UNESCO Man and Biosphere Programme, nella sua 26a sessione a Jönköping (Svezia) e nella riserva East Vättern Landscape, dal 10 al 13 giugno.

Con le nuove iscrizioni, l'Albania e l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia aderiscono alla rete mondiale delle Riserve della Biosfera.
Mentre l'Austria e il Regno Unito hanno deciso di ritirare alcuni loro siti: Gossenköllesee e Gurgler Kamm entrambi in Austria (designati nel 1977); Nord Northfolk nel Regno Unito (designato nel 1976).

Man and Biosphere Programme, che è stato creato dall'UNESCO nei primi anni '70, è un programma scientifico intergovernativo che mira a migliorare le relazioni tra le persone e il loro ambiente naturale su scala globale. Le riserve della biosfera sono concepite come siti sperimentali atti a conciliare la conservazione della biodiversità con l'utilizzo sostenibile delle risorse. Nuove riserve sono designate annualmente dal Comitato di coordinamento internazionale , che riunisce i rappresentanti di 34 Stati membri dell'UNESCO.

Le nuove riserve della biosfera sono:
- Valdes Biosphere Reserve (Argentina).
- Mount Chilbo (Democratic Republic of Korea).
- Bosque Seco (Ecuador).
- Monviso / Area della Biosfera del Monviso transboundary biosphere reserve (France/Italy).
- Sila (Italy).
- Minami-Alps (Japan).
- Tadami (Japan).
- Ak-Zhayik (Kazakhstan).
- Katon-Karagay (Kazakhstan).
- Crocker Range (Malaysia).
- Ohrid-Prespa Transboundary Reserve (Republic of Albania / Republic of Macedonia).
- Brighton and Lewes Downs (United Kingdom).
- Bioma Pampa-Quebradas del Norte (Uruguay).

sabato 7 giugno 2014

La Cina costruisce una linea ferroviaria fino agli USA

La Cina non finisce mai di sorprendere l'industria del turismo.  
Presto ci si potrà recare negli Stati Uniti dalla Cina attraverso la Russia attraverso un tunnel sotto l'Oceano Pacifico.  

Secondo il progetto, la Cina prevede di costruire un'ambiziosa linea di 13 mila chilometri di binari per operare treni ad alta velocità fino in America

La linea parte dalla Cina nord-est per poi passare attraverso la Siberia della Russia orientale, lo Stretto di Bering, l'Alaska, il Canada e poi raggiungere gli Stati Uniti.

Una volta che la costruzione è terminata, i treni potranno viaggiare a 350 km all'ora, consentendo così ai passeggeri di raggiungere gli USA in poco più di un giorno. 
Ad oggi circa metà della linea è già operativa.
 

mercoledì 2 aprile 2014

TripCase permette di condividere informazioni di viaggio più facilmente

TripCase, application di viaggi della Sabre, dove milioni di viaggiatori gestiscono i loro viaggi, ha reso più facile  restare in contatto con familiari, amici e colleghi. Con la nuova funzione TripCase Following, i viaggiatori possono scegliere di condividere il loro viaggio con altri utenti TripCase, dando loro gli stessi dettagli di viaggio, i messaggi e gli aggiornamenti in tempo reale che il viaggiatore vede.

Quando i viaggiatori TripCase scelgono di condividere un viaggio con un contatto, è possibile selezionare un solo viaggio o l'opzione "sempre condiviso". Il follower scelto riceve quindi una mail con i dettagli e un link per visualizzare le informazioni nel proprio account TripCase. All'interno di TripCase gli utenti possono mantenere "attivo", "passato", o "seguito" il viaggio, organizzando in schede diverse all'interno del menu "viaggi", attraverso la nuova interfaccia  migliorata "Timeline View".
L'anno scorso i viaggiatori hanno avuto accesso a 11 milioni di viaggi attraverso TripCase.

"Ora i followers di TripCase hanno accesso agli stessi dettagli di viaggio e messaggi che milioni di viaggiatori TripCase utilizzano" ha detto Troy Whitsett, vice presidente del Design e dell'Innovazione per TripCase (un marchio Sabre). "Questa nuova funzionalità di condivisione è il frutto di migliaia di ore di ricerca e test di usabilità, progettazione e sviluppo"-

L'app controlla attivamente tutti i fattori che potrebbero modificare o influenzare il viaggio di un passeggero, tra cui ritardi dei voli e cambiamenti di gate e avvisa automaticamente il viaggiatore. E 'l'unica applicazione di gestione turistica che offre questi utili servizi. Questo perché TripCase è stato integrato con il GDS Sabre, pertanto milioni di viaggiatori possono accedere automaticamente alle informazioni di viaggio in TripCase e ricevere aggiornamenti in tempo reale e le modifiche sui voli.

sabato 8 marzo 2014

British Airways svela i comportamenti dei passeggeri

Una Nuova ricerca Ipsos MORI, commissionata da British Airways, ha rilevato la gamma di emozioni dei passeggeri quando viaggiano e le peculiarità che li mettono a proprio agio.
Lo studio ha scoperto che i viaggiatori sperimentano sette emozioni diverse quando volano: divertimento, convivialità, appartenenza, sicurezza, controllo, responsabilizzazione e vitalità.

La maggior parte dei viaggiatori sente la necessità di attivare una forma di controllo, spesso esibendo comportamenti come mentire ai partner dicendo loro che il volo parte prima di quanto faccia davvero, al fine di raggiungere l'aeroporto in tempo utile.
Una volta arrivati in aeroporto, le persone continuano con la fase di controllo e sono super organizzati. I documenti sono a portata di mano (e regolarmente controllati), pronti per ogni punto di verifica. I viaggiatori stanno già stringendo i loro liquidi da 100ml in un sacchetto di plastica di sicurezza, ben prima di essere invitati a farlo, e il tempo che hanno da spendere nel duty-free è stato calcolato con massima precisione in anticipo.
Ci si prende anche il tempo per organizzare quali elementi dovranno essere consegnati in stiva e quali dovranno essere portato in cabina.
Una volta a bordo, le emozioni di 'sicurezza' e 'appartenenza' dei passeggeri apprezzano l'annuncio del pilota e il sorriso da parte dell'equipaggio. In questa fase la maggior parte starà organizzando lo spazio intorno a loro, nel posto assegnato.
Questo è il momento in cui il 'piacere' e ​​la 'convivialità' vengono alla ribalta, c'è come un modo diverso di sospendere la vita "normale" dei passeggeri: molti di loro ammettono di rompere le proprie norme e, ad esempio, indulgere in cibo calorico, o bere alcolici o guardare tre film di fila perché possono. Chi viaggia in compagnia utilizzerà questo tempo per mangiare insieme e guardare gli stessi film, per condividere l'esperienza.
La necessità di 'vitalità' - quella voglia di sperimentare qualcosa di nuovo - si rivela in vari punti durante il viaggio. Essa può manifestarsi come attività di pianificazione, o di essere più aperti verso gli altri

Abigail Comber, marketing manager di British Airways, dice: "Abbiamo tutti le nostre abitudini quando voliamo, chi  controlla costantemente il proprio passaporto, chi si alza molto presto,  o chi guarda film uno dopo l'altro, solo perché è possibile farlo".


mercoledì 26 febbraio 2014

Google Street View offre il tour di 30 monumenti indiani

I più importanti monumenti indiani possono ora essere visualizzati attraverso Street View su Google Maps grazie al Google Cultural Institute. Chiunque abbia una connessione internet può ora esplorare le mete più celebri, come il Taj Mahal e altre 29 tra i più visitati monumenti nazionali dell'India, attraverso questa straordinaria opportunità di Street View Trekker.

Tutte le persone che non hanno la fortuna di poter visitare di persona queste destinazioni molto ammirate, non si devono scoraggiare, Google Street View vi condurrà in un viaggio attraverso l'India con questo nuovo strumento online. 
Utilizzando la Street View Trekker è ora possibile acquistare le immagini che consentono di passeggiare virtualmente attraverso i vasti giardini della Tomba di Humayun, ammirare le pareti in arenaria rossa di Red Fort, ed esplorare gli antichi templi a Muvar Koil.

Google Maps ha lavorato in collaborazione con la Survey of India per dare alle persone la possibilità di scoprire i tesori monumentali dell'India.
La tecnologia può cambiare il nostro modo di imparare e capire il passato.
Le immagini di questi 30 monumenti icona indiani aiuterà a condividere e preservare questi siti e ispirare le persone a visitare queste destinazioni di persona.


ShareThis